cart         LOGIN 

Academy

"La Cabala: Albero della Vita e Albero della Morte" CORSO di Claudio Marucchi

"La Cabala:

Albero della Vita e Albero della Morte"

di Claudio Marucchi

 

"La QBLH: Albero della Vita e Albero della Morte" è un corso modulare in 2 atti (acquistabili separatamente) che si svilupperà lungo tutto l'anno accademico 2021/2022, un corso dedicato alla Cabala, incentrato su uno studio simbolico, metafisico, filosofico e psicologico dei due alberi, quello della vita e quello della conoscenza o della morte, trattati in dettaglio, con un riferimento anche alle 22 lettere che compongono i sentieri di collegamento tra le Sefiroth o le celle tra le Qliphoth. I due argomenti verranno trattati separatamente"

 

Primo corso (giovedì 7 ottobre, venerdì 15 e 22 ottobre e poi tutti i giovedì fino al 9 dicembre): L'Albero della Vita.

LA QBLH: ALBERO DELLA VITA" corso in 10 lezioni dedicato allo studio simbolico, metafisico, filosofico e psicologico dell'Albero della Vita. Nel corso dei primi due incontri affronteremo la simbologia biblica del Genesi e del doppio albero. Poi ci dedicheremo alla filosofia cabalistica e al senso dei numeri che sono le cose stesse, e al linguaggio come articolazione del Logos che "esprime" se stesso mediante il mondo e i suoi fenomeni. Poi dedicheremo ad ogni singola sefirah, a partire da Kether fino a Malkuth, le necessarie attenzioni per dare un senso all'intera struttura. L'obiettivo è una comprensione non solo teorica della simbologia cabalistica, ma coglierne i riferimenti alla psiche individuale e alle sorti del nostro sviluppo interiore e spirituale.

VISUALIZZA LA PAGINA DEL CORSO


Secondo Corso (tutti i mercoledì dal 12 gennaio al 16 febbraio): L'Albero della Morte.

"LA QBLH: ALBERO DELLA MORTE": uno sguardo inedito alle Qliphoth, il cosiddetto Albero della Conoscenza del Bene e del Male. Corso di 6 lezioni dedicate al "SITRA AHRA", ovvero "l'Altro Lato", la prospettiva "sinistra" o "in ombra" della filosofia cabalistica. Nei primi incontri ci porremo il problema della priorità cronologica del male e dell'abisso/profondità. Proseguiremo con una descrizione delle Qliphoth da un punto di vista filosofico e psicologico e infine rifletteremo sulla necessità di riconoscere come parte di sé ed integrare il lato oscuro a cui i cabalisti hanno dedicato comunque attenzioni maggiori rispetto ai loro equivalenti spirituali del tempo andato. Si può dire che l'ombra sia parte integrante del percorso di evoluzione interiore o spirituale? Se sì, in che modo? A queste domande non cercheremo una vera risposta, ma proveremo ad approcciare, insieme, dei modi di percorrere anche i tunnel, non solo i sentieri del grande albero doppio.  

VISUALIZZA LA PAGINA DEL CORSO

 

Guarda il video della presentazione del corso

 

arethusa ornament

Claudio Marucchi (Torino, 1977), laureatosi in Filosofia ("Religioni e filosofie dell'India e dell'estremo oriente") presso l'università di Torino, è studioso di simbologia ed esoterismo, specializzato in orientalistica. Vent’anni di esperienza nello yoga, nella meditazione, nella magia cerimoniale e sessuale, gli consentono un approccio pratico intessuto su una solida preparazione teorica. Non esita a confrontarsi con le zone oscure della psiche e sa che è necessario scendere prima di poter salire. La coscienza ed il corpo sono il suo laboratorio alchemico. E’ autore di diversi saggi, tra cui “Erotismo e Spiritualità” (ediz. L’Età dell’Acquario, 2013), “I Tarocchi e l’Albero della Vita” (ediz. Psiche 2, 2010), “Daimon” (Ediz. Spazio Interiore, 2018)”.

 

Ogni parte di questo corso è interdipendente dalle altre e sei liberissimo di seguirne uno o più

(certo è che se ne segui più di uno io ti faccio lo sconto!)

ISCRIVITI A TUTTI E 2 I CORSI

 

Se ti vuoi iscrivere o semplicemente vuoi info ti invito a scrivermi qui WhatsApp Logo

o compila il form qui sotto

  

 

TUTTI I CORSI DI CLAUDIO MARUCCHI PER ARETHUSA ACADEMY

 

ARETHUSA E' SU

Facebook        Instagram arethusa l        yt logo rgb light        Spotify Logo CMYK Green 1

 

TIENITI SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOSTRE INIZIATIVE ISCRIVENDOTI AI NOSTRI CANALI SOCIAL E/O ALLA NEWSLETTER

PRATO

PUPPO